Comune di Sant' Agata del Bianco » Conosci la città » Storia

RSS di - ANSA.it

Accessibilità



questo sito e' conforme alla legge 4/2004

Storia

Il paese nacque nel 1349 quando un gruppo di persone, avendo perso tutto a causa del terribile terremoto avvenuto in quell’anno, decisero di lasciare le campagne circostanti, unendosi in comunità. Si stabilirono nella zona denominata “Giardini di Campolaco”, costruendo così il nuovo paese, intitolandolo in onore a Sant’Agata, della quale erano molto devoti. Il paese domina tutta la costa jonica, da Capo Spartivento a Punta Stilo. Gli antichi mestieri calabresi sono ancora oggi ben rappresentati, soprattutto la cultura delle “pezzare” (coperte rustiche realizzate con pezzi di stoffa).
Da visitare la chiesa di Sant’Agata e i ruderi del Palazzo baronale di Ignazio Franco, ultimo barone di Sant’Agata, con il portale originale del 1400. Il paese diede i natali, nel 1924, allo scrittore Saverio Strati.

stemmaComune di Sant'Agata del Bianco (RC) - Sito Ufficiale

                                                                                                                       

  Tel. (+39) 0964 956006 Fax (+39) 0964 956009                                                                                                C.F. 81001350800  - Pec protocollo.santagata@asmepec.it                                                                   

  Sito Ufficiale www.comune.santagatadelbianco.rc.it

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.1 secondi
Powered by Asmenet Calabria